Crea sito
Menu Close

Come ripulire il PC in Modo Semplice

Benvenuto oggi ti mostrerò come ripulire il PC con dei semplici metodi per velocizzarlo. Se il tuo PC fisso o portatile è più lento del giorno in cui l’hai acquistato. Ci sono vari modi per ripulirlo, dalla pulizia basilare, quindi eliminando le applicazioni che non usi più al rimuovere i file temporanei che occupano spazio sul tuo hard disk.

Molto probabilmente sono operazioni noiose che non vorresti effettuare, ma possono fare una grande differenza su qualsiasi PC fisso o Portatile. Ma prima di immergerci in questa spiegazione di oggi, ti ricordo che se non vuoi perdere molto tempo c’è un modo universale per velocizzare il PC, purtroppo è spesso difficile distinguere quali programmi per pulire il PC sono sicuri e quali sono dannosi o contengono virus. Ma se vuoi un programma sicuro che ti ripulisce il tuo PC facilmente ti consiglio di scaricare CCleaner cliccando qui, è un software gratuito e facile da usare che risolve tutti i principali motivi di un PC lento. Ora invece vediamo in maniera più approfondita i metodi per ripulire il PC senza formattare. !

Ripulisci il tuo computer con CCleaner !

Come ti ho detto poco fa esiste un ottimo software che si chiama CCleaner, ed io lo definirei il programma definitivo per ripulire il PC,in quanto nella sezione Pulizia di questa applicazione si possono effettuare molte operazioni utili.

come ripulire il pc

FONTE IMMAGINI: Screenshot del mio PC e Pixabay (No Copyright)

Nella sezione Pulizia ci sono due sottocategorie, una si chiama Windows (ti permette di eliminare i file interni inutili dei programmi preinstallati sul tuo sistema operativo ed anche i file temporanei) e l’altra Applicazioni (ti permette di eliminare i file interni inutili dei programmi che hai installato tu sul tuo PC e non Microsoft stessa). Appena hai selezionato tutto quello che vuoi ripulire puoi cliccare su Avvia pulizia e vedrai che come per magia almeno 1 Giga di file inutili sarà eliminato.

Come ripulire il PC pulendo l’Hard Disk !

Come noi umani anche il tuo PC fisso o portatile invecchia, e con il tempo i tuoi dati riempiranno il tuo hard disk. Tutto ciò a sua volta rallenta le prestazioni, perché il tuo PC deve lavorare di più per trovare i tanti file e i programmi, e quando hai bisogno di aprirli iniziano a rallentare nell’apertura, e quindi dovresti sapere che il tuo hard disk per averlo sempre fluido e scattante non devi riempirlo per più del 75% della sua memoria totale, questo invece non vale per gli SSD.

Poi ovviamente se il tuo hard disk è completamente pieno (o quasi pieno) windows non avrà lo spazio necessario per funzionare correttamente. Quindi presta molta attenzione. Rimuovendo il più possibile la cosiddetta spazzatura riuscirai a ripristinare la velocità del tuo computer.

Per fortuna attualmente abbiamo sistemi operativi molto avanzati come Windows 10 in cui è possibile utilizzare le funzioni di pulizia incorporate di per creare più spazio, gli utenti base lo fanno svuotando il cestino, ma quello ormai lo sanno usare tutti. Quindi per un metodo più avanzato ed una pulizia del PC più accurata, sul tuo sistema operativo Windows scrivi Pulizia Disco nella casella di ricerca accanto al pulsante del Menù Start in basso, una volta aperto dovrai selezionare i file che vuoi pulire, e poi cliccare su Pulizia file di sistema.

come ripulire il pc

Windows effettuerà una procedura ed identificherà i file che ritiene possano essere eliminati, indicando anche quanto spazio sul tuo hard disk si libererà. Potrai cliccare su Visualizza file se non sei sicuro di quali file stai selezionando ed eliminando. Dopo la procedura potrai finalmente premere OK. Ti ricordo che questo processo può aiutarti a rimuovere molti file non necessari, inclusi vecchi file di Windows, liberando anche parecchio spazio sul tuo PC.

Elimina i programmi inutilizzati !

Per cercare di capire come pulire il PC, una delle operazioni che puoi fare e possono sembrare semplici è quella di eliminare un programma sul proprio computer.

come ripulire il pc

Ovviamente Windows ha il suo strumento integrato per effettuare questa operazione. Ad esempio su Windows 10, vicino al menù start dovrai cercare App e funzionalità, appena avrai aperto puoi anche ordinare in base alle dimensioni l’elenco delle app che ti uscirà, per trovare rapidamente quelle app che stanno utilizzando più spazio sul tuo PC.

Invece su Windows 7 per eliminare i programmi dovrai andare nel menu Start > Pannello di controllo > Programmi fatto ciò clicca su Disinstalla un programma e ti uscirà la lista dei programmi disinstallabili.

Mentre se hai Windows 8, dovrai seguire la stessa procedura di Windows 7 che funziona ugualmente.

In ogni caso in tutti e 3 i sistemi operativi che ti ho appena elencato potrai visualizzare una lista di programmi e lo spazio che occupano. Ora scorri l’elenco delle applicazioni e clicca con il pulsante destro del mouse sul programma che desideri rimuovere, quindi ora clicca con il tasto sinistro del mouse la scritta Disinstalla. Ed ovviamente ricordati che vuoi eliminare solo i programmi che non usi e non rischiare di eliminare dei software utili per il funzionamento del computer.

Purtroppo non è sempre possibile assicurarsi di rimuovere completamente tutte le tracce di un programma usando questa opzione di Windows. Per questo, a volte potrebbe rivelarsi necessario uno programma di terze parti come Revo Uninstaller. Nell’interfaccia di Revo ti sarà possibile cercare e rimuovere i file nascosti del programma che sono rimasti nel computer o le voci del Registro di sistema. Ovviamente ci sono anche altri programmi in giro che possono fare questo. Ora passiamo al prossimo metodo su come ripulire il PC è andato !

Come ripulire il PC deframmentando il tuo hard disk !

Una volta rimossi i file e i programmi non necessari dal tuo PC, un buon passo successivo è quello di compattare i dati rimanenti in modo che il PC possa accedere ai dati nel modo più efficiente e veloce possibile.

La deframmentazione di un hard disk è uno dei modi più semplici per ripulire e velocizzare un computer con Windows a bordo. Quando tu salvi i tuoi dati, sul disco girevole interno presente nel tuo hard disk vengono depositati piccoli pacchetti di informazioni in luoghi casuali su tutto il piatto del disco.

Deframmentando il tuo hard disk il ​​sistema operativo rimuove gli spazi tra i pacchetti di dati, spostandoli tutti più vicini al centro del disco. Questo a sua volta rende ogni accesso ai dati più veloce. Questo dovrebbe migliorare la velocità del tuo PC, a volte potrebbe aumentare di molto la velocità, mentre in certi casi in modo impercettibile.

Non deframmentare il tuo computer se ha un SSD a bordo. La deframmentazione di un SSD non ha senso in quanto la tecnologia è completamente diversa, quindi non farlo assolutamente.

Per deframmentare l’unità in Windows 7 vai sul Menu Start > Tutti i programmi > Accessori. Poi dovrai cliccare su Strumenti di sistema, quindi selezionare Utilità di deframmentazione dischi. Quindi fai clic su Deframmenta ora.

In Windows 8 e Windows 10 la deframmentazione è automatica e viene effettuata ogni settimana grazie all’attività pianificata . Quindi, se non hai cambiato nessuna impostazione, non dovresti aver bisogno di deframmentare. Ma se non sei sicuro e desideri verificare lo stato di frammentazione del disco o eseguire manualmente la deframmentazione. Dovrai cercare Deframmenta e ottimizza unità nella barra di ricerca vicino al menu Start, quindi aprila.

come ripulire il pc

Ora potrai finalmente visualizzare una finestra di dialogo. Con un elenco di tutti gli hard disk presenti nel tuo computer, il tipo di supporto, l’ultima deframmentazione e il loro stato di frammentazione. Hai davvero bisogno di deframmentare e ottimizzare solo se l’unità è frammentata per più del 10%. Fatto ciò dovrai premere su Ottimizza, mentre se non riesci a visualizzare qualcosa in Stato corrente, per scoprire lo stato della frammentazione del tuo hard disk dovrai premere su Analizza.

Pulisci e organizza il tuo desktop di tanto in tanto !

Infine ecco gli ultimi suggerimenti di questa guida su come ripulire il PC. Per semplificarti la vita quando usi Windows. E ti aiuteranno a trovare file e cartelle più velocemente, indipendentemente dallo stato di salute del tuo hard disk interno.

Mettiamo che hai bisogno di trovare un file in fretta. Per fare questo dovrai inserire il suo nome nella casella di ricerca accanto al Menu Start. Se hai Windows 10 sei fortunato poiché la ricerca è ottima, ed è stata velocizzata di molto rispetto a Windows 7. Ovviamente il desktop non è fatto per essere riempito tutto, quindi i documenti importanti dovresti archiviarli in cartelle pertinenti, e non sul desktop stesso.

Se hai Windows 10 o Windows 8 per iniziare dovrai cercare Esplora file nella barra di ricerca vicino al Menu Start. E cliccare su Documenti nella sezione a destra. Mentre se hai Windows 7 ti basterà andare su Start > Documenti.

Una volta arrivato nella cartella Documenti dovrai creare una nuova cartella facendo clic con il pulsante destro del mouse in uno spazio bianco e dovrai cliccare su Nuovo > Cartella. Appena la cartella sarà creata potrai anche dargli un nome a tuo piacimento. Questo è un ottimo metodo semplice per organizzare tutti i tuoi file in modo omogeneo e ordinato.

come ripulire il pc

Un’altro consiglio che posso darti è quello di rimuovere le icone inutilizzate dal desktop. Non aver paura questa operazione non disinstallerà i programmi ma ti aiuterà soltanto a mantenere le cose in ordine e organizzate. Quindi appena hai liberato il desktop, fai clic con il pulsante destro del mouse sul desktop e clicca su Visualizza > Disponi icone automaticamente. Ciò costringerà le poche icone rimanenti a disporsi automaticamente in modo ordinato sul tuo desktop.

Ciao la spiegazione di oggi su come ripulire il PC finisce qui noi ci sentiamo alla prossima. Un saluto !